Haute Couture: Fendi cammina sulle acque della Fontana di Trevi

il

C’era una volta, nel 1926, una piccola pelletteria in via del Plebiscito a Roma. Le piccole dimensioni del negozio non erano commisurate alla mente creativa dei due proprietari e al valore che avrebbero in un futuro le loro creazioni.

Nasceva così Fendi, dal nome del suo fondatore Edoardo Fendi, una delle più grande maison di moda che avrebbe rivoluzionato il concept della lavorazione della pelle, delle pellicce e che avrebbe portato in auge l’arte della selleria.

E’ proprio sotto questa sfera di mondo incantato e di favole che, 90 anni dopo, la casa di moda festeggia il proprio anniversario mettendo in scena uno spettacolo unico nel suo genere. Da una parte complice la mano del direttore creativo Karl Lagerfeld, dall’altra complici l’imminente remake del film Disney “La Bella e la Bestia” e la carica vitale di modelle di calibro internazionale quali Bella Hadid, nella notte del 7 luglio 2017 la Fontana di Trevi si è trasformata nello scenario di Haute Fourrure, una sfilata haute couture di Fendi per l’autunno/inverno 2017 incentrata sull’utilizzo e la rinascita delle pellicce.

Le modelle hanno camminato su una passerella in plexiglas sospesa sulle acque, indossando capi dal valore inestimabile.

Personaggi delle fiabe, quali principi e principesse, hanno adornato lunghi abiti in seta, broccato e schiffon; elementi floreali stilizzati si sono congiunti alle linee del pelo animale trasformando in materia la frammentarietà dei sogni dei bambini. Le borse iconiche degli anni’70 si sono coperte di manti floreali e di pelliccia, dando modernità al classicismo.

Un connubio, quindi, tra favola e realtà, tra barocco e neoclassicismo che ha portato alla materializzazione della labilità dei sogni dei bambini, trasportandoli a una dimensione matura e moderna.

 

Schermata 2016-07-25 alle 14.39.11Schermata 2016-07-25 alle 14.39.44Schermata 2016-07-25 alle 14.39.50Schermata 2016-07-25 alle 14.40.11Schermata 2016-07-25 alle 14.40.24

Photo credits: Victor Boyko/Getty Images

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...