Dolce &Gabbana say Olé

 
Dolce e Gabbana say Olé”. Tradizione, cultura, folklore, artigianalità sono sempre stati i fili conduttori delle collezioni di Domenico Dolce e Stefano Gabbana che per anni hanno messo in scena la Sicilia nel suo lato più caratteristico, genuino e vero. Stavolta l’attenzione degli stilisti si è volta alla Spagna, a quella terra che per determinate caratteristiche è prontamente vicina alla nostra isola italiana. La scena è invasa di colore rosso, quel porpora tipico dei mantelli dei toreri, delle rose nella testa delle ballerine di flamenco, delle strisce della bandiera nazionale. Coi capelli corvini raccolti a stretto chignon, le ballerine iniziano a invadere la scena: i pizzi sono quelli tradizionali cuciti a mano, neri, plasmati in abiti stretti e gonne a balze. Un velo di omertà si cela dietro le lunghezze, che mai si accorciano al di sopra del ginocchio. Poco alla volta la donna inizia a perdere i suoi connotati femminili per assumere sembianze maschili, androgene: le gonne diventano pantaloni a sigaretta, stretti alla caviglia e shorts, i corpetti diventano giacche da scuderia del tradizionale abito della corrida, lavorate in passamaneria di color nero in contrasto con il bianco della stoffa. La corrida termina con la sua forza e “prepotenza” lasciando il posto alla festa: ed ecco uscire le vere e proprie ballerine di flamenco, con le loro gonne tradizionali a balze a pois, rosse e nere, arricchite di ricami e lavorazioni. Se lo spettacolo di matador è andato a buon fine, lo si deve soprattutto a Dio e alla Madre Vergine: è per questo motivo che le maglie si arricchiscono di cristalli e veri ex voto in argento che sugli abiti delle giovani donzelle diventano stampati. La genuina giovane età arriva verso il finale, dove viene azzardato l’utilizzo del jeans, ma sempre arricchito di perle e cristalli nei colori del rosso, oro e argento. Quando Tutti i capi sono rientrati arriva il gran finale: un esercito di matrone vestite di camicia bianca e shorts rosso decorato, che perfettamente riassumo la semplicità della collezione che cela però un grande lavoro di maestria e artigianalità.
 
Courtesy of Vogue.it
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...