Milan Fashion Week day 4: Moschino B-Day

30 anni. 30 anni di passione e stile. 30 anni di interpretazione della moda in chiave ludica giocosa. 30 anni di Made in Italy, di abiti e accessori ricercati. 30 anni di borse e scarpe che hanno sempre fatto parlare di se e che in un modo o nell’altro si sono sempre distinti dai filoni di tendenza degli altri stilisti. 30 anni d’ispirazione americana, di cowboy in tutte le loro sfaccettature. 30 anni di una maison che ha visto periodi di grande successo, ma anche periodi neri, ma che nonostante questo, ha saputo sempre reggere le passerelle e il mercato nel migliore dei modi. 30 anni alla cui guida si sono alternati il suo fondatore Franco e Rossella Jardini. 30 anni di una maison unica nel suo genere, 30 anni di Moschino.
E per festeggiare nel migliore dei modi questo trentennale, Moschino ha deciso di focalizzare la sua settimana della moda su questa ricorrenza, a partire dall’enorme torta in stoffa con trenta candeline vestite dei capi must della maison, apparsa nel negozio di Via Sant’Andrea a Milano, alla sfilata di sabato 21 settembre, durante la quale ha voluto mettere in scena non solo abiti nuovi, ma anche i pezzi iconici che l’hanno contraddistinta in questi anni.
Le modelle Pat Cleveland, Gisele, Violetta e Amalia hanno indossato quei capi che hanno fatto discutere, dalla gonna ampia rossa con le mucche, all’abito in camoscio di pelle indiana con le frange e il body bianco “la classe non è acqua”.

A questi hanno fanno seguito i capi della nuova collezione. La novità di questa passerella consiste nel fatto che i singoli capi sono usciti accoppiati a due per due, dando una duplice interpretazione dello stesso outfit: la ragazza buona vs la cattiva, la casta vs la provocante, l’angelo vs il diavolo. E così vediamo la prostituta calzare al fianco della suora, lo shorts contrapporsi alla gonna a ruota, il tubino rosso provocante, ricamato di fiori tridimensionali, affiancarsi all’ampio abito a campana in raso, con tanto di fiocco rosso, e lo skinny in lattex nero con chiodo in pelle ombreggiare il candido bianco abito da sera in schiffon e seta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...