F.V.N.P: FASHION VICTIMS NIGHT PARTY…MY EXPERIENCE

Milano, sabato 24 novembre, ore 21.00.
La notte è già calata e le macchine si accalcano per le strade, quando io e il mio compagno di avventure Mawe, che questa sera sarà il deejay della serata, arriviamo dietro al Duomo a bordo della mia X1. Dall’alto del tacco 16 delle Louboutin Daffodile e avvolta nella seta di un abito Dolce&Gabbana della collezione F/W 13, arrivo davanti al Santa Tecla Caffè. La location è quella tipica dei locali milanesi degli anni ’60: alti soffitti con vetrate ad arco e intarsi in ottone, spazi stretti sormontati da lampadari chandelier in cristallo e locandine delle storiche serate passate alle pareti; ma l’atmosfera è assolutamente moderna e attuale. Arriva Cesare, ideatore del format F.V.N.P (Fashion Victims Night Party), che mi racconta l’impostazione della serata: un party mensile, ormai giunto alla terza edizione, dedicato a nuovi Brand e Fashion Blogger emergenti, i quali hanno la possibilità di sfruttare questa vetrina promozionale free per presentarsi, farsi conoscere e acquisire nuovi followers. Da vero Cicerone mi accompagna quindi nel cuore del locale: uno spazio allestito per lo shooting dove, sulle note soulful house di deejay Doctor Mawe!, si destreggiano parrucchieri, make-up artists, modelle, modelli e fotografi, per realizzare un perfetto servizio fotografico dedicato alle creazioni del brand Mixalis Kapsalaki Haute Couture, protagonista assoluto della serata.
Vengo quindi subito piacevolmente colpita dalla determinazione del suo ideatore, Michele Capsalachi. Classe ’86, greco per nascita dai lineamenti scuri, marcati e tipicamente mediterranei, ha intrapreso gli studi in giurisprudenza, senza però mai abbandonare la sua passione per la moda, tramandategli dalla nonna sarta. La sua prima creazione risale all’età adolescenziale quando, stanco della standarizzazione dei capi trovati nei negozi, decise di crearsi il suo primo paio di jeans. Da allora non si è mai staccato dall’ago e dal filo, dando vita a numerosissimi capi da uomo e donna, interamente cuciti a mano, e rilegando l’utilizzo della macchina da cucire al solo 30% della manifattura. Una collezione sartoriale, quindi, dai toni scuri, aggressivi, rock e dark del jersey, ricamato con borchie e perle, che si contrappongono al raso rosso dei nastri che abbracciano il corpo delle modelle, seguendole nei loro movimenti. Una donna aggressiva, sicura di se stessa che vuole stupire, senza abbandonare il suo lato romantico e sensuale. Non mancano nemmeno gli accessori: scarpe in pelle con intarsi in raso, creati appositamente da un artigiano.
La seconda persona che incontro è Stefania, creatrice del blog FlashOnFashion.it. Sorriso smagliante, figura esile ed elegante, vengo subito colpita dal suo outfit: morbida blusa adagiata su una gonna a ruota in sughero color cipria, arricchito da accessori realizzati a mano con uno speciale materiale in fibra di cellulosa lavorata sino a raggiungere le sembianze della pelle. Dello stesso materiale mi dona una busta dello stesso artigiano (regalo che apprezzo particolarmente). Il suo blog si discosta totalmente dagli altri fashion blog, in quanto vuole essere una vetrina di condivisione di foto e di “shopping”. Grazie a Stefania, i suoi followers hanno la possibilità di fare shopping nelle boutique di Milano, Torino e Roma (da lei visitate, contattate e fotografate) stando comodamente seduti davanti al pc. Una rete E-commerce che lei sogna di diffondere a livello internazionale, inglobando anche boutique di Londra, Parigi e New York.
La serata prosegue piacevolmente tra interviste, grazie anche alla presenza di Paky Arcella, drink, chiacchiere e risate. Ognuno nel suo campo, ognuno coi suoi sogni e progetti ma accumunati tutti da una grande determinazione, passione, voglia di fare e di emergere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...