Living in Saint Tropez

“Di belle donne ce n’erano tante, ma quando passava lei tutti gli occhi erano puntanti sul suo sguardo”. Così recitava una famosa canzone dedicata a Brigitte Bardot che passeggiava in una delle località più belle e caratteristiche del mondo: Saint Tropez.
Saint Tropez è una fonte inesauribile di emozioni: piccolo villaggio al confine tra Provenza e Costa Azzurra, vive della bellezza dei suoi stretti borghi e bellezze naturali, di eventi, feste, party privati, manifestazioni nautiche che si alternano nel corso di tutto l’anno. Non manca nemmeno lo shopping, dove i più importanti stilisti hanno occupato interi palazzi storici adibendoli ad atelier e veri e propri bar-ristoranti, e le spiagge, di Ramatuelle & Pampellone, luoghi delle feste dei più importanti deejay e personaggi del jet set del panorama internazionale.
A prima vista si presenta come un semplice porto, incastonato in un’insenatura tra un faro e una roccaforte: in realtà le barche non sono di modesti pescatori, ma veri e propri yacht di ogni dimensione. Alla loro architettura moderna si affacciano i vecchi palazzi dei residenti del luogo, trasformati in alberghi, locali lounge e ristoranti, senza mai perdere le loro caratteristiche storiche, e la cui continuità tradizionale la si riscontra negli artisti di strada, che ogni giorno espongono le loro opere lungo il molo del porto.
Lungo le strette vie si respira la tradizione e le leggende del luogo, racchiuse nella memoria dei pochi abitanti ormai seppelliti da fiumi di turisti provenienti da tutto il mondo.
Per chi decide di passare la giornata nella piccola cittadina, immancabile è il mercato del martedì e sabato mattina che si svolge a Place des Lices, dove i prodotti tradizionali provenzali, dal pesce appena pescato alle fiandre e i cestini di lavanda locali, lo fanno da padrone.
Proseguendo lungo la via adiacente ci si immerge nel vero shopping. Meraviglioso è il palazzo Dior, dove all’atelier è stato aggiunto il ristorante, ottimo per brunch e colazioni.
Proprio di fronte ad esso si apre la dimora di Louis Vuitton: apparentemente un negozio di piccole dimensioni, ma in realtà elevato su più piani ed esteso tra due palazzi riuniti in una corte interna adibita a giardino relax, dove i clienti possono sorseggiare calici di champagne nell’attesa dei loro acquisti.
Anche il nostro stilista italiano Roberto Cavalli non è rimasto indietro e reduce del grande successo della Cavalli Vodka e dei suoi locali a Milano e Dubai, ha aperto un caffè dallo stile shabby chic con un tocco di animalieur, ideale per gli aperitivi e brunch.
Per chi vuole invece assaporare un brunch veloce sul porto, di radicata tradizione è il Senequier, i cui tavolini e tendoni rossi hanno per decenni dato riparo a vip provenienti da tutto il mondo.

Ma Saint Tropez è prima di tutto una località di mare circondata dalle magnifiche spiagge di Ramatuelle & Pampellone. Ed è proprio in queste che si vive la vera vita di mare, tra relax in tendoni a bordo piscina sorseggiando calici di champagne, a feste in acqua accompagnate dalla musica dei più importanti deejay internazionali (Bob Sinclar, David Guetta, Timati, solo per citarne alcuni). I locali migliori per vivere tutto questo sono il Nikki Beach e il Baguatelle, ma non trascurabile è il Tahiti Beach, location di molti party esclusivi.
La vita è Saint Tropez è una festa continua che non si ferma mai… ed è forse anche per questo che la mitica B.B decise di abitare qui tutto l’anno.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...