Cinderella Shoes: So Kate Silver Louboutin

Quando ero una bambina, la favola di Cenerentola era quella che amavo di più. L’immagine di questa giovane bellissima ragazza costretta da sorellastre malefiche ai lavori più umili, che sogna l’amore, di andare al ballo, di fare quella vita che le spetterebbe, ma dalla quale la escludono e la costringono a casa. L’abito fatto con amore dai topolini prima del grande evento, con quei drappeggi ricavati dai tendaggi, unico materiale che avevano a disposizione. E alla fine il magnifico abito azzurro, scintillate, ricoperto di cristalli, che illuminava la notte, creato dalla fata turchina. E quelle scarpe, quelle magnifiche scarpe in cristallo dalle quali tutto ha inizio, che la portano al principe, che la portano all’amore e che rimangono reali anche quando l’incantesimo finisce.
Ecco, nonostante la vita e l’esperienza mi ha insegnato che l’immagine di questo principe è solo una favola lontana dalla realtà, l’idea di questa magica scarpetta mi è sempre rimasta nel cuore, e forse è stata lei stessa ad alimentare il mio amore per le calzature. E così quando vidi per la prima volta le So Kate silver di Christian Louboutin, non ebbi alcun dubbio: erano loro le mie Cinderella shoes.
E’ vero che a luglio 2012 Louboutin aveva accettato la sfida della Walt Disney, in occasione del lancio della versione in Blu-Ray del film, e aveva creato la sua scarpetta di Cenerentola: pizzo bianco ricoperto di una cascata di Swarovsky che sui lati si modella in farfalle tridimensionali, ondeggianti ad ogni passo e movimento del piede. Ma è anche vero che ne fece solo 20 pezzi destinati a musei, mostre e a una fortunata “principessa” vincitrice del concorso fatto per l’occasione.
Ma per me le scarpette di Cenerentola sono loro, le So Kate silver. La forma nuova, slanciata, che forza il piede nella sua massima arcata di 12 cm, le dita borderline nella parte anteriore, l’arcata forzata sul fianco e soprattutto il colore: quell’argento metallizzato che riflette la luce naturale della luna nella notte e quella artificiale dei riflettori. Ogni singolo particolare della scarpa è un segno di eleganza, raffinatezza e aristocrazia. Ecco, io me le sono sempre immaginate così le scarpette di Cenerentola, con questa forma, con questa luce, con queste caratteristiche da sogno.
Camminarci è alquanto difficoltoso, ma una volta preso il ritmo giusto la schiena rimane eretta, gli occhi alzati dritti e tutto diventa naturale. Come una principessa dei nostri tempi che non ha perso la voglia di credere nel suo principe e di sognare.
Perché come dici Ligabue del suo ultimo singolo: “Sono sempre i sogni a dare forma al mondo”.
Cinderella shoes by Christian Louboutin
Daffodile Christian Louboutin and Birkin Hermès

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. marilovegr33n ha detto:

    No vabbè meraviglia delle meraviglie. Bellissima questa similitudine con la scarpetta di Cenerentola. Ho visto questo e tanti altri modelli spettacolari alla mostra di Louboutin a Toronto. Mi ha fatto sognare.
    xxx
    mari
    http://www.ilovegreeninspiration.com

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...