Milan Fashion Week Day 4: Jil Sander

Nella propria sede scarna, asettica, pulita ha sfilato Jil Sander. Rodolfo Paglialunga, direttore creativo del brand, ha voluto mettere una scena una donna androgena, dal carattere maschile e dall’austerità svizzera, molto lontana dalle rappresentazioni che hanno voluto fare gli altri stilisti milanesi, ma molto vicina ai punti cardini della Maison. Leitomotiv della collezione è il pantalone, lungo a sigaretta nei tailleur che diventa corto a bermuda nel tempo libero. Immancabile è anche il maglione a girocollo e la camicia dal colletto azzurro sporgente, tipici di uno stile college. I colori sono quelli semplici della quotidianità: dal camoscio al blu, passando per il grigio fumo e il marrone terra. Unica nota di decoro è il movimento geometrico creato dalle stampe “Mondriane” in tubini e abiti lineari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...